1
OGGI: 25/09/2017 01:02:44 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRI TV FIERACITTA'
1
1
         
twitter
1
 
ATTUALITA
"Pensavo di morire". Lo racconta Federica Calemme, finalista di Miss Italia scampata all'attentato di Barcellona. La giovane 21enne è originaria di Casalnuovo di Napoli


31/08/2017 - A soli 21 anni Federica Calemme è una bellezza fuori dal comune. Mora, pelle ambrata, occhi da cerbiatto, come tante ragazze della sua età ha appena raggiunto un traguardo da sogno: un posto tra le 30 finaliste di Miss Italia. Dopo aver conquistato la fascia di Miss Cinema Campania, Federica ha fatto le valigie e da Castelnuovo di Napoli, dove è nata e cresciuta, è volata fino a Jesolo. Una storia come tante, si direbbe. Eppure a lasciare di stucco di Federica, non è solo la bellezza quanto la storia che si porta alle spalle.

Il 17 agosto scorso la giovane è in vacanza a Barcellona con il fidanzato, e sta passeggiando sulla Rambla, quando all'improvviso un furgone bianco piomba a tutta velocità sulla folla, uccidendo 13 persone. Travolti dalla gente in fuga, i due riescono a rifugiarsi in un negozio e sono vivi per miracolo. "In mattinata siamo andati al mare ed eravamo molto sereni - racconta Federica all'AdnKronos -. Nel pomeriggio il mio ragazzo voleva visitare un negozio vicino alla Rambla e verso le 16.30 ci siamo incamminati. Appena arrivati, invece di svoltare a destra, dove c'è stato l'attantato, siamo andati a sinistra. Il tempo di fare un passo ed è scoppiato l'inferno. Abbiamo visto tutte queste persone, saranno state tremila, correre verso di noi. Così ci siamo rifugiati in un negozi lì vicino. Tutti correvano e urlavano, io avevo il cuore a mille e non smettevo di dire 'Sta succedendo qualcosa, me ne voglio andare'".

"Siamo rimasti in questo negozio e poi il mio ragazzo ha detto 'Usciamo, andiamo via' - continua la ragazza -. Una volta fuori, sono arrivati i militari, la polizia e diverse ambulanze; noi abbiamo iniziato a correre e siamo tornati in hotel in taxi. Lì abbiamo capito cos'era accaduto. Il giorno dopo, alle 7 di sera avevamo il treno e quindi siamo rimasti in hotel tutto il tempo, anche perché le strade erano blindate, è stato tremendo". Federica spiega di aver metabolizzato "molto lentamente" la vicenda. "Ancora faccio fatica a dormire la sera - ammette - Penso spesso che se fossi andata a destra, ora forse sarei morta".

Passato lo choc di Barcellona, però, è arrivata la bella notizia: "Due giorni dopo essere rientrata ho appreso che sarei passata alla selezione regionale - spiega Federica - quindi sono passata dalla tristezza alla gioia. Per quanto mi riguarda ho già vinto, stare qua è una soddisfazione immensa ed è già tanto". Federica dice di essersi iscritta per realizzare quello che è "il sogno di tutte le ragazze". "Da piccola ho sempre seguito il concorso in tv - dice - la vivo come un gioco, però sicuramente è un grande lavoro, bisogna seguire dei ritmi, stare al passo. E' dura, ma ce la faccio".

La miss a cui si ispira di più è "Cristina Chiabotto - confida - senza dubbio, è veramente il top, inarrivabile". Da Castelnuovo di Napoli, dove è nata e cresciuta, di strada ne ha fatta Federica. Diplomata al liceo linguistico, giovanissima ha iniziato a lavorare nel mondo della moda. Ora, ammette, sul futuro universitario è ancora incerta. Fidanzata con Mario da quasi due anni, la miss non nasconde di voler proseguire il suo impegno nel mondo del fashion.

"Ho iniziato in questo mondo grazie a mio padre - racconta - a 13 anni e non avrei mai pensato di seguire la moda, ma papà mi ha incitata a fare corsi di portamento, qualche servizio fotografico e ho iniziato così, inconsapevole. Poi ho capito di essere portata e che questo mondo mi piace. Più che un lavoro, la vivo come una passione. Finiti gli studi avrei voluti continuare ma non sono riuscita a trovare un indirizzo che mi piacesse così tanto come la moda e ho preferito la carriera".

--NOTIZIE CORRELATE

23/09/2017 - MIRACOLO DI SAN GENNARO, IL MATEMATICO ODIFREDDI GELA I NAPOLETANI: "ALTRO CHE SANGUE E PRODIGIO, SI TRATTA PROBABILMENTE DI KETCHUP"

23/09/2017 - CALCIO: SEI PARTITE SEI VITTORIE, IL NAPOLI VOLA. GLI AZZURRI BATTONO 3-2 LA SPAL, ALTRI TRE PUNTI CHE SONO LA VIA GIUSTA VERSO IL SOGNO SCUDETTO. BRUTTO INFORTUNIO A MILIK

22/09/2017 - CALCIO: CAOS A BENEVENTO, IL CAPITANO LUCIONI RISULTATO POSITIVO ALL'ANTIDOPING, RISCHIA FINO A QUATTRO ANNI DI SQUALIFICA

20/09/2017 - ZOO DI NAPOLI: AVVIO DEL PROGETTO ARCA, COINVOLTE LE SCUOLE SCUOLE IN COLLABORAZIONE CON LA FONDAZIONE BANCO DI NAPOLI, ATTRAVERSO LA PRINCIPALE PIATTAFORMA DI CROWDFUNDING DEL SUD ITALIA MERIDONARE

19/09/2017 - IL MIRACOLO DELLA LIQUEFAZIONE DEL SANGUE DI S. GENNARO TRA STORIA, RELIGIONE E LAICITÀ

19/09/2017 - SEPE DURANTE L'OMELIA DI SAN GENNARO: "AFFIDIAMO AL SANTO PATRONO IL NOSTRO BISOGNO DI PACE, LA NOSTRA CAPACITÀ DI ACCOGLIERE L'ALTRO E GUARDARE AI PIÙ DEBOLI PER REALIZZARE LA VERA GIUSTIZIA CHE È PRESUPPOSTO DI PACE"

19/09/2017 - CASSAZIONE: PER I DANNI CAUSATI DALLA TETTOIA CADUTA A CAUSA DEL FORTE VENTO PAGA IL PROPRIETARIO DELL’IMMOBILE. LA RESPONSABILITÀ DEL “CUSTODE” DELLA RES SUSSISTE PURE NEL CASO DI DANNI DIPENDENTI DAL «DINAMISMO INTRINSECO» DELLA STESSA.

19/09/2017 - UNA MONETA COMMEMORATIVA PER CELEBRARE TOTÒ A CINQUANT'ANNI DALLA SUA SCOMPARSA

18/09/2017 - NAPOLI È LA QUARTA CITTÀ ITALIANA PIÙ AMATA DAGLI UTENTI DI ISTAGRAM

16/09/2017 - SANITÀ, CGIA: ACCUMULATI DEBITI CON FORNITORI PER 22,9 MILIARDI EURO

15/09/2017 - UN MONUMENTO IN RICORDO DI SALVATORE GIORDANO, IL 14ENNE MORTO NELLA GALLERIA UMBERTO. LA PICCOLA CAPPELLA SORGERÀ NEI PRESSI DI UN'AIUOLA, NEL CIMITERO DI MARANO

15/09/2017 - ECCO PERCHÉ NON BISOGNA MAI USARE IL CELLULARE IN BAGNO

14/09/2017 - SABATO 23 E DOMENICA 24 SETTEMBRE ALLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI "QUATTROZAMPEINFIERA", LA PIÙ IMPORTANTE FIERA DEDICATA AL MONDO ANIMALE

13/09/2017 - MIGRANTI: UN ITALIANO SU DUE HA PAURA

13/09/2017 - IPHONE X: ECCO TUTTE LE NOVITÀ

13/09/2017 - TRUFFE AD ANZIANI: ECCO IDENTIKIT E REGOLE PER EVITARLE. QUESTORE DI NAPOLI: "FENOMENO ODIOSO CHE LEDE PER SEMPRE AUTOSTIMA"

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1

22/09/2017 - Coltivava marijuana in casa, denunciato un 45enne a Gambugliano, l'uomo scoperto dai vicini che hanno avvertito le forze dell'ordine

22/09/2017 - Parla la dottoressa violentata nel catanese: "Umiliata come donna e medico"

22/09/2017 - Tedesca stuprata a Roma, il sospettato ha un nome. Potrebbe essere stato fotografato ed identificato dai vigili

22/09/2017 - Morte cerebrale per un 45enne che a bordo dello scooter finisce contro un'auto, è accaduto in provincia di Savona

22/09/2017 - Omicidio Rosboch: 30 anni all'ex allievo, al complice 19 anni. La donna venne uccisa perché voleva denunciarlo per una truffa da 187mila euro

22/09/2017 - Cesiomaggiore: accende la stufa con l'alcol e muore carbonizzata, trovata dal figlio al ritorno da scuola

22/09/2017 - Insulti e pugni a un eritreo aggredito a Roma, sconcerto da parte della Croce Rossa

22/09/2017 - Allarme a Milano nella notte per il portale laterale del Duomo aperto, forze dell'ordine sul posto per la bonifica, nessun riscontro

22/09/2017 - Omicidio Noemi, la giovane è stata picchiata e poi accoltellata. Emergono nuovi particolari dall'autopsia

22/09/2017 - In fiamme tre automobili a Catanzaro, una vettura distrutta e altre due danneggiate. Indagini della polizia

22/09/2017 - In giro con una pistola, arrestato 17enne a Catanzaro, l'arma clandestina era completa di caricatore e sei cartucce

22/09/2017 - Sequestrato dalla Guardia di finanza a Torino confezioni di caffè arabico "taroccato". Denunciato il titolare di un'azienda

22/09/2017 - Droga dalla Spagna a Brescia, otto arresti, decine di chili di hashish a bordo di camion con frutta

22/09/2017 - Milano, mette all'asta online il figlio nascituro, ma è una bufala

22/09/2017 - Caporalato: paga in base colore pelle, 2 arresti a Cosenza Stando a quanto emerso, i "bianchi" prendevano 10 euro in più degli altri, 35 euro contro 25 al giorno

1
 

APPROFONDIMENTO

28/08/2017
- LEGAMBIENTE:CAMPANIA,UN’ESTATE DA DIMENTICARE





TWITTER

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE
1
1
   

 
 
 
 

Pubblicita'


 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633