1
OGGI: 22/01/2018 05:14:52 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRI TV FIERACITTA'
1
1
         
twitter
1
 
ATTUALITA
Caos fiscale: scatta l'allarme


25/11/2017 - E' caos fiscale. L'allarme arriva dalla Cgia che denuncia come solo nel 2016 il direttore dell’Agenzia delle Entrate abbia firmato 72 provvedimenti e pubblicato, anche con il contributo del Mef circa 50 circolari e 122 risoluzioni per un totale di oltre duemila pagine. Non solo. Sempre lo scorso anno sono state 11, tra leggi e decreti legge in materia fiscale, le novità legislative che hanno a loro volta modificato 110 norme esistenti e sono stati emanati 36 decreti ministeriali composti da ben 138 articoli.

"Nonostante le promesse politiche, l’oppressione fiscale sta debordando sempre più, disorientando non solo i contribuenti, ma anche gli addetti ai lavori; come i Caf, i commercialisti e gli esperti delle associazioni di categoria", commenta il coordinatore dell'Ufficio studi Cgia, Paolo Zabeo.

''Con un sistema fiscale così complesso, estremamente farraginoso, spesso contradittorio e poco trasparente - dichiara il coordinatore dell'Ufficio studi della Cgia Paolo Zabeo - non dobbiamo sorprenderci se l'anno scorso 21 milioni di contribuenti, pari al 54% circa del totale, avevano una pendenza economica con Equitalia inferiore a 1.000 euro. Sicuramente tra questi debitori ci sono anche coloro che, probabilmente, non hanno pagato il bollo dell'auto o il canone Rai, ma la grande maggioranza è costituita da soggetti vittime di un fisco arcaico e spesso indecifrabile, che in questi ultimi anni ha fatto aumentare in misura esponenziale il rischio di commettere errori formali a seguito di un ingorgo normativo che non ha eguali nel resto del mondo''.

Oltre ad avere un peso fiscale in Italia che rimane tra i più elevati tra i paesi più industrializzati, rimane altrettanto inaccettabile che il grado di complessità raggiunto dal fisco scoraggi la libera iniziativa e la voglia di fare impresa. Oltre a ciò, la Cgia tiene a precisare che non è nemmeno più rinviabile una riflessione sull'''assetto'' della Magistratura giudiziaria che coinvolga non solo gli addetti ai lavori. ''Il nostro sistema fiscale - conclude Zabeo - è costituito da 3 attori: il legislatore, l'Amministrazione finanziaria e la giustizia tributaria. Ad ognuno di questi soggetti la Costituzione conferisce una funzione e non è ammessa alcuna sovrapposizione di ruoli. Le Commissioni tributarie, però, si avvalgono della struttura organizzativa ed economica del Ministero dell'Economia e delle Finanze a cui appartiene anche l'Agenzia delle Entrate che è la controparte del contribuente. Ora, nessuno mette in discussione l'indipendenza e l'imparzialità dei giudici tributari, ci mancherebbe, sta di fatto che il problema esiste e nel contenzioso giuridico tra fisco e contribuente lo squilibrio c'è e, purtroppo, è a svantaggio di quest'ultimo''.

Più in generale, concludono dalla Cgia, i tempi e i costi della burocrazia sono diventati una patologia che caratterizza negativamente tutto il nostro Paese. ''Non è un caso - dichiara il segretario della Cgia Renato Mason - che molti operatori stranieri non investano da noi proprio per l'eccessiva ridondanza del nostro sistema burocratico. Incomunicabilità, mancanza di trasparenza, incertezza giuridica e adempimenti troppo onerosi hanno generato un velo di sfiducia tra imprese e Pubblica amministrazione che non sarà facile rimuovere in tempi ragionevolmente brevi. Ricordo che, secondo un'indagine realizzata da Promo pa Fondazione, l'81% delle imprese con meno di 50 addetti, vale a dire le piccole, è costretto a ricorrere a consulenti esterni per fronteggiare questo nemico invisibile: di cui il 70% ad integrazione o a supporto del lavoro svolto dagli uffici amministrativi che operano all'interno dell'azienda, mentre l'altro 11% si affida a terzi per tutte le incombenze''.

--NOTIZIE CORRELATE

20/01/2018 - INFLUENZA: COLDIRETTI RICORDA I "RIMEDI DELLA NONNA"

20/01/2018 - IL PESTAGGIO ALLA METRO POLICLINICO DI NAPOLI, SPUNTA L'IPOTESI EMULATIVA. CIRO PRESO A BOTTE COME IN GOMORRA, L’OROLOGIO TRASFORMATO IN TIRAPUGNI

20/01/2018 - NAPOLI: PIETRE E BOTTIGLIE CONTRO I CARABINIERI A PIAZZA MERCATO, NON È SOLO "BABYGANG", L'ABBRACCIO DELLA PACE TRA RAGAZZI E CARABINIERI

20/01/2018 - LA NUOVA TRUFFA TELEFONICA: UNO SQUILLO DA UN NUMERO CON PREFISSO +373, RICHIAMI E INIZIA L'INCUBO. L'ALLERTA DELLA POLIZIA

20/01/2018 - DA FEBBRAIO LA MULTA ARRIVA VIA MAIL

20/01/2018 - FAKE NEWS: SU FACEBOOK SARANNO UTENTI A SEGNALARE FONTI AFFIDABILI. LE FONTI CHE AVRANNO PIÙ "VOTI" SARANNO VISIBILI LE ALTRE INVECE VERRANNO PUNITE

20/01/2018 - GUARDIA DI FINANZA: EXPORT VALUTA, A FIUMICINO SONO 14 I MLN DI EURO SCOPERTI DALLE FIAMME GIALLE "NON DICHIARATI"

20/01/2018 - GAETANO, IL 15ENNE AGGREDITO A NAPOLI DA UNA BABYGANG: "L'INDIFFERENZA DELLE TANTE PERSONE CHE C'ERANO MI HA FERITO PIU' DEI PUGNI"

20/01/2018 - LAVORO: ONU, LE DONNE GUADAGNANO IL 23% MENO DEGLI UOMINI

20/01/2018 - TUMORI: DA UN BATTERIO ANTARTICO ARRIVANO NUOVE CHANCES PER CURE AL POLMONE. LA RICERCA ELLA STAZIONE ZOOLOGICA ANTON DOHRN E DELL'UNIVERSITA' FEDERICO II DI NAPOLI

20/01/2018 - CGIA MESTRE: "GLI ITALIANI SPENDONO 19 MILIARDI DI EURO LʼANNO IN ATTIVITÀ ILLEGALI". LA MAGGIOR PARTE USATA PER LʼACQUISTO DI DROGHE, POI PROSTITUZIONE E SIGARETTE DI CONTRABBANDO

19/01/2018 - OMICIDIO VASSALLO SENZA COLPEVOLI: IL GRIDO DELLA FAMIGLIA, "IL KILLER È PROTETTO"

18/01/2018 - OMICIDIO VASSALLO, INDAGINI FINITE: I TERMINI SONO SCADUTI, DOPO SETTE ANNI E CINQUE MESI NON SI È ARRIVATI A NESSUN COLPEVOLE. LO ANNUNCIA AMAREGGIATA IL PROCURATORE AGGIUNTO DI NAPOLI

18/01/2018 - LA RASSEGNA STAMPA DEL GIORNO CON LE PRIME PAGINE DEI PRINCIPALI QUOTIDIANI DELLA CAMPANIA

17/01/2018 - PRIMA USCITA PUBBLICA PER PELÈ COL DEAMBULATORE

17/01/2018 - CURE ANTICANCRO UGUALI PER TUTTI, A NAPOLI NASCE L'"ALLEANZA MEDITERRANEA"

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1

20/01/2018 - Cgia Mestre: "Gli italiani spendono 19 miliardi di Euro lʼanno in attività illegali". La maggior parte usata per lʼacquisto di droghe, poi prostituzione e sigarette di contrabbando

20/01/2018 - Roma: 14enne travolto e ucciso sulle strisce pedonali, impatto violento e trascinato per 20 metri

20/01/2018 - Smog, ultimatum Ue: l'Italia convocata a Bruxelles insieme ad altri 8 Paesi

20/01/2018 - Genova: paziente muore carbonizzato in istituto disabili

20/01/2018 - Milano, litiga con gruppo adolescenti sul bus e accoltella un 17enne. Lʼuomo era stato preso a pugni e ha reagito. Ora sono entrambi ricoverati

20/01/2018 - Violenta la figlia 14enne per mesi, agente di custodia arrestato

20/01/2018 - Roma: latitante punta la pistola contro gli agenti di polizia per evitare arresto ma viene bloccato e arrestato

20/01/2018 - Migranti: nuova rivolta tunisini nellʼhot spot di Lampedusa

20/01/2018 - Guardia di Finanza: export valuta, a Fiumicino sono 14 i mln di euro scoperti dalle fiamme gialle "non dichiarati"

20/01/2018 - Droga: 15enne incinta usata come corriere, 10 arresti a Siracusa

20/01/2018 - Roma: controlli Polizia a Ostia,sequestrati revolver e 6 cartucce

20/01/2018 - Da febbraio la multa arriva via mail

20/01/2018 - La nuova truffa telefonica: uno squillo da un numero con prefisso +373, richiami e inizia l'incubo. L'allerta della polizia

19/01/2018 - Corriere della Sera - Sondaggi elettorali: il centrodestra al Nord fa il pieno di collegi e batte i 5 Stelle al Sud. Previsioni Campania: 13 collegi al centrodestra, 8 a M5S, uno al centrosinistra

19/01/2018 - Influenza, morto un uomo di 50 anni in ospedale a Udine. Il paziente era stato ricoverato in seguito a una forma particolarmente aggressiva con complicanze broncopolmonari

1
 

APPROFONDIMENTO

20/12/2017
- "STESE": CRUDA FINZIONE O VIVA REALTÀ?





TWITTER

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE
1
1
   

 
 
 
 

Pubblicita'


 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633