1
OGGI: 25/04/2018 18:26:46 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRI TV FIERACITTA'
1
1
youtube
Facebook
twitter
RSS
1
 
CRONACA
Il questore De Iesu in visita al ragazzo accoltellato: "sulle stese i camorristi non c'entrano, c'è chi imita Gomorra"



03/01/2018 - Una visita a sorpresa per augurargli buon anno e verificare di persona il suo stato di salute. Il questore Antonio De Iesu e il colonnello Ubaldo Del Monaco, comandante provinciale dei carabinieri di Napoli, con Antonio Serpico, capo della sezione Falchi, sono arrivati al Monaldi ieri pomeriggio poco dopo le cinque per un incontro durato circa un’ora. Arturo per fortuna inizia a stare un po’ meglio anche se i problemi alle corde vocali non sono affatto risolti e il ragazzo parla ancora con un filo voce. Pierluigi Franco, otorino al San Giovanni Bosco, continua a curarlo anche dopo il recente trasferimento all’ospedale Monaldi e ci prova a sperare in un recupero anche se i tempi sono destinati a essere lunghi.

La grave lesione del nervo ricorrente, quello che in parole semplici “coordina” tutti i muscoli della laringe, in seguito alla coltellata sferratagli alla gola ha provocato la paralisi di una corda vocale e ancora non si esclude l’ipotesi che possa trattarsi di un danno irreversibile. «Vedrai che la voce tornerà più forte di prima» scherza il questore De Iesu che coglie l’occasione per commentare l’ultima azione criminale messa a segno a San Giovanni a Teduccio nella notte dell’ultimo dell’anno quando un ragazzino di appena dodici anni è rimasto ferito da un proiettile esploso durante una «stesa».

Solo il caso ha voluto che il dramma non si trasformasse in tragedia: alle dieci di sera un gruppo di giovani armati che sfrecciavano lungo via Sorrento ha svuotato gli interi caricatori di due pistole esplodendo in aria colpi all’impazzata. La traiettoria dei proiettili ha incrociato un balcone e due colpi hanno centrato alle gambe il bambino che con il padre sistemava i bengala e le stelle filanti in attesa della mezzanotte. Il questore non ha dubbi: «La criminalità organizzata in questa storia non c’entra niente. Lo sanno molto bene, i camorristi veri, che le “stese” poi significano grande attenzione delle forze dell’ordine e della stampa e riflettori puntati per giorni su un intero quartiere: l’esperienza mi insegna che non è quello che vogliono. Si tratta di azioni che vanno oltre ogni logica criminale, spari in aria per fare cosa? Ancora una volta è opera di ragazzini che giocano a scimmiottare Gomorra. Si mettono insieme, diventano un branco e seminano il terrore. Presi singolarmente non valgono niente. I muschilli, ve li ricordate? Stesso modello di micro criminalità a distanza di molti anni. Il dramma vero è che sono troppi e fuori controllo».

Dal dodicenne colpito a San Giovanni a Teduccio ai quattro minorenni autori della feroce aggressione nei confronti di Arturo, il 18 dicembre intorno alle 17 in via Foria, a due passi da casa, mentre il ragazzino cercava di raggiungere lo studio del medico di famiglia per ritirare un certificato per il fratello. «Li stiamo cercando - dice il questore - non è facile: le cose si possono anche sapere ma c’è bisogno di riscontri. Tanti telefonini in circolazione e nessun filmato dell’accoltellamento, possibile? In ogni caso anche la dinamica dell’aggressione per certi aspetti va chiarita meglio così come bisognerebbe capire perché a soli 15 anni si sferrano dodici coltellate come se niente fosse o si spara ai baretti. Ecco anche su questo dovremmo interrogarci come ha fatto il cardinale Sepe nel Te Deum dell’ultimo dell’anno».

A fargli eco la madre di Arturo, Maria Luisa Iavarone, docente all’università, determinata a far sì che la violenza subita dal figlio possa rappresentare un evento dal quale far partire una vera e propria battaglia sociale per la rivincita della parte sana di questa città: «Ogni giorno ricevo tanti messaggi anche in forma anonima, mi esortano a non mollare, ad andare avanti nella mia campagna per la legalità. Quando cammino per via Foria poi i commercianti mi prendono la mano e mi ringraziano: sperano di liberarsi finalmente da quella banda di delinquenti che ha massacrato Arturo e che il quartiere conosce molto bene. Atti vandalici contro negozi e botteghe, bottiglie rotte e minacce a chiunque, le prodezze del “nano” erano note a tutti, anche ai compagni di scuola dei miei figli e a tanti genitori che in questi giorni me lo stanno confermando».

E si torna a parlare del sistema giudiziario minorile che oggi, alla luce di quel che accade, appare sempre più inadeguato: «Mira al recupero e non alla privazione della libertà, e va bene così - spiega il questore - ma non può più bastare: se non vanno in carcere qualcosa questi ragazzi devono pur fare. Penso a tre mesi passati ad assistere i malati terminali negli ospedali o gli anziani: un lavoro che li metta alla prova sul serio». (Il Mattino)



IL NOSTRO CANALE YOUTUBE


Pubblicità

--NOTIZIE CORRELATE

25/04/2018 - PARCO DEL VESUVIO: CONTROLLI DEI CARABINIERI FORESTALI CONTRO LO SMALTIMENTO ILLECITO DI RIFIUTI, SEQUESTRATI OPIFICI TESSILI, AUTOCARROZZERIE E OFFICINE, DENUNCIATE 21 PERSONE

24/04/2018 - ABRUZZO: CONTROLLI DEI CARABINIERI DEL NAS IN LOCALI ETNICI, SEQUESTRATI 380 KG ALIMENTI

24/04/2018 - EMERGENZA RIFIUTI A NAPOLI: RACCOLTA A SINGHIOZZO, "SOLO A METÀ MAGGIO VERSO LA NORMALITÀ DOPO LA RIPARTENZA DELLA LINEA 1 DEL TERMOVALORIZZATORE DI ACERRA FERMO PER MANUTENZIONE"

24/04/2018 - ESTORSIONI, SEI PERSONE ARRESTATE A MESSINA, SONO ACCUSATI ANCHE DI DETENZIONE E PORTO ABUSIVO DI ARMI

24/04/2018 - NORD COREA: LE IMMAGINI SATELLITARI HANNO SCOPERTO CHE IL SITO NUCLEARE È ANCORA OPERATIVO

24/04/2018 - ISTAT: CALA LA FIDUCIA DEI CONSUMATORI E DELLE IMPRESE AD APRILE

24/04/2018 - MADE IN ITALY, DAI KAFTANI AI BURKINI, ARTIGIANATO DI LUSSO IN QATAR

24/04/2018 - DROGA, SPACCIATORI ALBANESI NASCONDEVANO UN LATITANTE, ARRESTATI A ROMA

24/04/2018 - ROVINA E DEGRADO AL CIMITERO DI GELA, SEQUESTRATO EDIFICIO

24/04/2018 - ASSALTO DI UNA BABY GANG AD UN BUS DELL'ANM A NAPOLI, LANCIO DI SASSI DA PARTE DI UN GRUPPO DI RAGAZZINI CHE HANNO MANDATO IN FRANTUMI DUE VETRI DEL MEZZO, NESSUN PASSEGGERO È RIMASTO FERITO

24/04/2018 - OMICIDIO VASSALLO, SCAMBIO DI INFORMAZIONI TRA DDA E PM SUL NOME DEL CARABINIERE ARRESTATO PER NARCOTRAFFICO CHE È PRESENTE NEGLI ATTI INDAGINE DELITTO SINDACO

24/04/2018 - SIRIA: ASSAD LANCIA L'OFFENSIVA CONTRO L'ISIS A SUD DI DAMASCO

24/04/2018 - GEORGE BUSH IN OSPEDALE RICOVERATO IN TERAPIA INTENSIVA

24/04/2018 - HA COMMESSO QUATTRO FURTI IN IN CASA DI UN ANZIANO, IL LADRO E' IL MEDICO DI FAMIGLIA

24/04/2018 - ADDIO A MARIO GALBUSERA, IL PASTICCIERE DEGLI ITALIANI, AVEVA 93 ANNI

24/04/2018 - GB: IL GIUDICE DELL'ALTA CORTE FISSA UNA NUOVA UDIENZA LA VICENDA DEL PICCOLO ALFIE. IL BAMBINO È VIVO E RESPIRA DA SOLO

24/04/2018 - HASHISH NEI PALLONCINI PER BAMBINI, DUE ARRESTI DEI CARABINIERI A ROMA

24/04/2018 - PER UN SELFIE SU INSTAGRAM UN 40ENNE PICCHIA LA FIGLIA 13ENNE, ARRESTATO. PER LE PERCOSSE RICEVUTE LA RAGAZZINA HA PERSO I SENSI

24/04/2018 - FERMATI PER OMICIDIO IL PADRE, UN FRATELLO E UNO ZIO DELLA GIOVANE 25ENNE DI ORIGINI PAKISTANE

24/04/2018 - CHOC A NAPOLI: RAGAZZINO IN CLASSE CON UNA PISTOLA SCENICA PRIVA DEL TAPPO ROSSO. INTERVENGONO I CARABINIERI, ALUNNO AFFIDATO AI GENITORI RISULTATI INCENSURATI

24/04/2018 - "LI COLPIVA A UNO A UNO", IL RACCONTO CHOC DA TORONTO SULL'AUTO CHE HA UCCISO 10 PERSONE SFRECCIANDO A 60 KM L'ORA

24/04/2018 - METEO: ANCORA SOLE FINO AL 25 APRILE, POI L'ALTA PRESSIONE SI INDEBOLISCE NELLA SECONDA PARTE DELLA SETTIMANA E AUMENTA L'INSTABILITÀ

24/04/2018 - INCIDENTE STRADALE A NAPOLI, UNO SCOOTER FINISCE CONTRO UN BUS IN VIA ARGINE, AUTISTA E PASSEGGERI ILLESI. CENTAURO FINISCE IN OSPEDALE

24/04/2018 - FURTI COL TRUCCO DELLA GOMMA SGONFIA, ARRESTATI TRE PLURIPREGIUDICATI DI NAPOLI. BLOCCATI DAI CARABINIERI AL RIONE SANITÀ, HANNO COMMESSO COLPI IN TUTTA ITALIA

24/04/2018 - UN ARRESTO PER IL FERIMENTO DI UN UOMO A NOCERA INFERIORE (SALERNO), SI TRATTA DI UN PREGIUDICATO CHE HA SPARATO PER MOTIVI LEGATI ALLO SPACCIO DI DROGA. LA VITTIMA RICOVERATA IN OSPEDALE NON È IN PERICOLO DI VITA

24/04/2018 - USA: NON DICHIARA UNA MELA ALLA DOGANA, MULTA DA 500 DOLLARI

24/04/2018 - DICIASSETTENNE ACCOLTELLATO A VILLA S. GIOVANNI, UN FERMO. SI TRATTA DI UN 20ENNE DI ORIGINI ALBANESI IDENTIFICATO DI CARABINIERI, ALTRI 4 DENUNCIATI

24/04/2018 - BOLLORÈ FERMATO PER CORRUZIONE, IL SUO GRUPPO AVREBBE PAGATO TANGENTI IN AFRICA

24/04/2018 - SPACCIA DROGA A STUDENTI MINORENNI DAVANTI AL LICEO DI CAIVANO (NAPOLI), 29ENNE ARRESTATA DAI CARABINIERI, STUPEFACENTE RECUPERATO E SEQUESTRATO

24/04/2018 - SASSI DA CAVALCAVIA, OTTO RAGAZZINI SEGNALATI ALLA PROCURA DEI MINORI DI BARI

24/04/2018 - BRACCIANTI COSTRETTI A VIVERE IN UN TUGURIO, PAGAVANO 5 EURO PER IL TRASPORTO E 50 PER L'AFFITTO, UN ARRESTO DEI CARABINIERI A CASTELLANETA (TARANTO)

24/04/2018 - BULLISMO A FIRENZE, CHAT OFFENSIVE VERSO I COMPAGNI, SOSPESO UN 14ENNE

24/04/2018 - VACCINI, AUMENTANO I NUMERI PER LE COPERTURE, ESAVALENTE 94,5%, MORBILLO 91,6%

24/04/2018 - NAPOLI, ARRESTATI DAI CARABINIERI DUE LADRI DI PNEUMATICI, ENTRAMBI ORIGINARI DI MARANO SONO STATI SORPRESI DAI MILITARI VICINO A UNA FIAT 500

24/04/2018 - LA PROCURA DI BOLOGNA HA CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER IGOR VACLAVIC

 
 
SEGUICI SU TWITTER


<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1

24/04/2018 - Per un selfie su Instagram un 40enne picchia la figlia 13enne, arrestato. Per le percosse ricevute la ragazzina ha perso i sensi

24/04/2018 - Diciassettenne accoltellato a Villa S. Giovanni, un fermo. Si tratta di un 20enne di origini albanesi identificato di carabinieri, altri 4 denunciati

24/04/2018 - Vaccini, aumentano i numeri per le coperture, esavalente 94,5%, morbillo 91,6%

24/04/2018 - Bullismo a Firenze, chat offensive verso i compagni, sospeso un 14enne

24/04/2018 - Braccianti costretti a vivere in un tugurio, pagavano 5 euro per il trasporto e 50 per l'affitto, un arresto dei carabinieri a Castellaneta (Taranto)

24/04/2018 - Sassi da cavalcavia, otto ragazzini segnalati alla Procura dei minori di Bari

24/04/2018 - La Procura di Bologna ha chiesto il rinvio a giudizio per Igor Vaclavic

24/04/2018 - Rovina e degrado al cimitero di Gela, sequestrato edificio

24/04/2018 - Estorsioni, sei persone arrestate a Messina, sono accusati anche di detenzione e porto abusivo di armi

24/04/2018 - Istat: cala la fiducia dei consumatori e delle imprese ad aprile

24/04/2018 - Droga, spacciatori albanesi nascondevano un latitante, arrestati a Roma

24/04/2018 - Hashish nei palloncini per bambini, due arresti dei carabinieri a Roma

24/04/2018 - Fermati per omicidio il padre, un fratello e uno zio della giovane 25enne di origini pakistane

24/04/2018 - Abruzzo: controlli dei carabinieri del Nas in locali etnici, sequestrati 380 kg alimenti

24/04/2018 - Ha commesso quattro furti in in casa di un anziano, il ladro e' il medico di famiglia

1
 



APPROFONDIMENTO SETTIMANALE

04/04/2018
-
MORTE DOPO LA DISCOTECA: LETTERA DI UN PADRE


 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE NOTIZIE
1
1
   



 


Pubblicita'


 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633