1
OGGI: 22/01/2018 01:33:12 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRI TV FIERACITTA'
1
1
         
twitter
1
 
CRONACA
Il caso: contravvenzioni prescritte, Equitalia perde la causa ma non paga e per questo uno studio legale napoletano fa pignorare sedie e scrivanie all'agenzia di riscossione


13/01/2018 - Contravvenzioni prescritte, uno studio legale napoletano vince le cause contro Equitalia (o Agenzia entrate e riscossione) ma anziché vedersi riconosciuto il diritto alle spettanze (stabilite dalla sentenza di un giudice di pace) è costretto a far pignorare le scrivanie e le sedie dell’ente riscossore. Sì, avete letto bene: scrivanie e sedie pignorate. Così come è scritto nel verbale dell’ufficiale giudiziario presentatosi nella sede romana dell’ente per esigere il credito per conto dello studio legale Lallo di Napoli. Letta così potrebbe sembrare una barzelletta, ma invece è la realtà dei fatti, contenuta in decine di verbali di pignoramento. E la cosa è ancora più emblematica se si considera che fino a qualche settimana fa quando l’ufficiale giudiziario si presentava con un titolo esecutivo per richiedere a Equitalia quanto sancito in una sentenza di condanna, l’ente emetteva un assegno circolare per il pagamento. Ma dal 22 dicembre scorso le cose sono cambiate. Provocando non poco sconcerto.
A questo punto è necessario spiegare tecnicamente come è la procedura. Nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di cause civili per la cancellazione di contravvenzioni al codice della strada prescritte contro Equitalia prima e contro Agenzia entrate riscossione dopo la riforma del governo Renzi. In caso di vittoria della causa, l’ente riscossore in primis deve cancellare la multa e di conseguenza la cartella che ha emesso e se previsto dal giudice, anche provvedere al pagamento delle spese legali. E qui si mette in moto il meccanismo per richiedere le spettanze. Il primo obbligo è quello di notifica della sentenza di condanna e successivamente la richiesta bonaria del pagamento delle spese.
Nella stragrande maggioranza dei casi chi ha titolo deve mettere in moto la procedura del pignoramento stante la mancata adesione a quanto disposto dal giudice. E dunque si fa ricorso all’utilizzo dell’ufficiale giudiziario che ha il compito di far pagare quanto dovuto. Fino a dicembre, quando l’ufficiale giudiziario si presentava negli uffici romani di Equitalia con il mandato, quest’ultimo provvedeva all’emissione di un assegno circolare che copriva quanto dovuto. La sorpresa è arrivata lo scorso 22 dicembre. Stessa trafila burocratica: l’ufficiale giudiziario si presenta negli uffici romani di Equitalia con un faldone di 14 titoli esecutivi, la media è di 500 euro ognuno, in tutto circa 7000 euro. Ma stavolta nessun assegno circolare. Il dirigente del contenzioso di Equitalia ha fatto mettere a verbale «l’impossibilità al pagamento della somma indicata nel precetto e l’ufficiale giudiziario non ha potuto fare altro che procedere al pignoramento di «numero 13 scrivanie di legno chiaro con gamba in metallo, misura 1,60 per 0,80 circa, valore: 780 euro». Salvo poi aggiungere: «Si precisa che i beni sottoposti a pignoramento sono già stati oggetto di pignoramento in un altra procedura esecutiva». Sì, è scritto proprio così. E se si scorrono i 14 verbali si leggerà la stessa identica formula. Cambia solo l’ammontare del credito dovuto allo studio legale.
(Fonte: Corriere del Mezzogiorno)

--NOTIZIE CORRELATE

20/01/2018 - SALA CONSILINA (SALERNO): AUTO VA FUORI STRADA, DISTRUGGE UNA RINGHIERA E FA UN SALTO DI DUE METRI, FERITI DUE GIOVANI, TRAGEDIA SFIORATA

20/01/2018 - TANGENTI AD AVELLINO: IMPRENDITORE E FUNZIONARIO PUBBLICO ARRESTATI DAI CARABINIERI

20/01/2018 - NAPOLI, STOP DELLA FUNICOLARE DI MONTESANTO: PAURA A BORDO E CORSE FERME PER GUASTI TECNICI

20/01/2018 - DROGA: 15ENNE INCINTA USATA COME CORRIERE, 10 ARRESTI A SIRACUSA

20/01/2018 - MIGRANTI: NUOVA RIVOLTA TUNISINI NELLʼHOT SPOT DI LAMPEDUSA

20/01/2018 - ROMA: LATITANTE PUNTA LA PISTOLA CONTRO GLI AGENTI DI POLIZIA PER EVITARE ARRESTO MA VIENE BLOCCATO E ARRESTATO

20/01/2018 - VIOLENTA LA FIGLIA 14ENNE PER MESI, AGENTE DI CUSTODIA ARRESTATO

20/01/2018 - NAPOLI: TRENO ALTA VELOCITÀ PARTE MA I FIGLI RESTANO A TERRA. MAMMA IN PANICO TRA URLA E GESTI TENTA DI FERMARE IL TRENO MA LE VIENE IMPEDITO

20/01/2018 - MILANO, LITIGA CON GRUPPO ADOLESCENTI SUL BUS E ACCOLTELLA UN 17ENNE. LʼUOMO ERA STATO PRESO A PUGNI E HA REAGITO. ORA SONO ENTRAMBI RICOVERATI

20/01/2018 - TURCHIA: PULLMAN SI SCHIANTA CONTRO ALBERI, 11 MORTI E 46 FERITI

20/01/2018 - ABUSIVISMO EDILIZIO: ENNESIMO SEQUESTRO A CAPRI DA PARTE DEI CARABINIERI. SIGILLI IN UNA VILLA A VIA PIZZOLUNGO CON VISTA FARAGLIONI

20/01/2018 - ROMA: CONTROLLI POLIZIA A OSTIA,SEQUESTRATI REVOLVER E 6 CARTUCCE

20/01/2018 - ENTRA IN FUNZIONE L'AUTOVELOX SUL RACCORDO AVELLINO-SALERNO, PROTESTA IL SINDACO DI MONTORO: “SCELTA INFELICE, SERVE SOLO PER FARE CASSA”

20/01/2018 - SUV RUBATI IN CAMPANIA E RIVENDUTI ONLINE: OPERAZIONE DELLA POLIZIA STRADALE DI CAGLIARI E DI SALERNO CHE SGOMINANO UNA BANDA, 18 DENUNCE

20/01/2018 - OMICIDIO A TEVEROLA (CASERTA): L'ALBANESE TROVATO MORTO ERA IL COMPLICE DI UN RAPINATORE CHE LO HA UCCISO PER SBAGLIO FERENDO ANCHE LA VITTIMA DELLA RAPINA. GIALLO RISOLTO DAI CARABINIERI

20/01/2018 - ROMA: 14ENNE TRAVOLTO E UCCISO SULLE STRISCE PEDONALI, IMPATTO VIOLENTO E TRASCINATO PER 20 METRI

20/01/2018 - AGROPOLI (SALERNO): UOMO DI 48 ANNI RICOVERATO IN OSPEDALE PER UNA FEBBRE MUORE IL GIORNO DOPO. INCHIESTA DOPO LA DENUNCIA DA PARTE DEI FAMILIARI

20/01/2018 - SOMMA VESUVIANA (NAPOLI): ACCOLTELLA IL COGNATO DOPO UNA LITE, ARRESTATO UN UOMO DI 33 ANNI DAI CARABINIERI PRONTAMENTE INTERVENUTI

20/01/2018 - NAPOLI: CINQUANTENNE MUORE A BORDO DEL BUS R4 A PIAZZA DANTE

20/01/2018 - GENOVA: PAZIENTE MUORE CARBONIZZATO IN ISTITUTO DISABILI

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1

20/01/2018 - Cgia Mestre: "Gli italiani spendono 19 miliardi di Euro lʼanno in attività illegali". La maggior parte usata per lʼacquisto di droghe, poi prostituzione e sigarette di contrabbando

20/01/2018 - Roma: 14enne travolto e ucciso sulle strisce pedonali, impatto violento e trascinato per 20 metri

20/01/2018 - Smog, ultimatum Ue: l'Italia convocata a Bruxelles insieme ad altri 8 Paesi

20/01/2018 - Genova: paziente muore carbonizzato in istituto disabili

20/01/2018 - Milano, litiga con gruppo adolescenti sul bus e accoltella un 17enne. Lʼuomo era stato preso a pugni e ha reagito. Ora sono entrambi ricoverati

20/01/2018 - Violenta la figlia 14enne per mesi, agente di custodia arrestato

20/01/2018 - Roma: latitante punta la pistola contro gli agenti di polizia per evitare arresto ma viene bloccato e arrestato

20/01/2018 - Migranti: nuova rivolta tunisini nellʼhot spot di Lampedusa

20/01/2018 - Guardia di Finanza: export valuta, a Fiumicino sono 14 i mln di euro scoperti dalle fiamme gialle "non dichiarati"

20/01/2018 - Droga: 15enne incinta usata come corriere, 10 arresti a Siracusa

20/01/2018 - Roma: controlli Polizia a Ostia,sequestrati revolver e 6 cartucce

20/01/2018 - Da febbraio la multa arriva via mail

20/01/2018 - La nuova truffa telefonica: uno squillo da un numero con prefisso +373, richiami e inizia l'incubo. L'allerta della polizia

19/01/2018 - Corriere della Sera - Sondaggi elettorali: il centrodestra al Nord fa il pieno di collegi e batte i 5 Stelle al Sud. Previsioni Campania: 13 collegi al centrodestra, 8 a M5S, uno al centrosinistra

19/01/2018 - Influenza, morto un uomo di 50 anni in ospedale a Udine. Il paziente era stato ricoverato in seguito a una forma particolarmente aggressiva con complicanze broncopolmonari

1
 

APPROFONDIMENTO

20/12/2017
- "STESE": CRUDA FINZIONE O VIVA REALTÀ?





TWITTER

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE
1
1
   

 
 
 
 

Pubblicita'


 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633