1
OGGI: 19/09/2018 20:23:46 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRINEWS FIERACITTA'
1

CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capriwatch, Vacanze a Capri
youtube
Facebook
twitter
RSS
1
 
CRONACA
Camorra: usura e pizzo, blitz della Polizia e della DIA nel Salernitano, eseguite da Polizia e uomini della DIA diverse misure cautelari nei confronti di esponenti di un clan di camorra



13/09/2018 - All'alba i poliziotti della Squadra Mobile della questura di Salerno e del commissariato di Cava dei Tirreni, insieme a personale del reparto territoriale dei carabinieri di Nocera Inferiore e della Dia, hanno eseguito un'operazione congiunta nel corso della quale sono state eseguite 14 ordinanze di misure cautelari e perquisizioni nei confronti di esponenti di un clan malavitoso, dedito all'estorsione e all'usura, operante nella zona di Cava dei Tirreni.

Dei 14 destinatari, 11 sono stati portati in carcere mentre gli altri tre sono stati posti agli arresti domiciliari. Sono state inoltre eseguite 52 perquisizioni domiciliari che hanno riguardato complessivamente 47 indagati e 5 ulteriori persone. Le indagini hanno permesso di accertare l'esistenza di tre distinti sodalizi criminosi operanti sul territorio di Cava dei Tirreni. I reati contestati sono associazione a delinquere di stampo camorristico, associazione semplice, usura pluriaggravata, estorsione aggravata dal metodo mafioso, associazione finalizzata alla vendita e cessione di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi da sparo. L'operazione è stata eseguita sotto il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia di Salerno.

«Un controllo «davvero molto penetrante» sul territorio di Cava de' Tirreni reso possibile anche «dalla presenza, all'interno dei rispettivi sodalizi criminosi, di soggetti in allarmanti relazioni con appartenenti alle forze di polizia e con esponenti delle istituzioni locali». Così il procuratore distrettuale antimafia di Salerno, Corrado Lembo, descrivendo l'attività di tre distinti gruppi criminali sui quali si sono concentrate le indagini coordinate dalla Dda di Salerno e culminate, questa mattina, nell'esecuzione di 14 ordinanze di custodia cautelare.

Il primo dei tre gruppi, spiega Lembo, è quello «facente capo a Dante Zullo», composto complessivamente da 11 persone, che grazie alla sua forza intimidatrice era dedito alla commissione di delitti di usura aggravata, abusiva attività finanziaria, estorsione aggravata, trasferimento fraudolento di valori e violenza personale. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, il gruppo controllava «l'attività di raccolta delle inserzioni pubblicitarie presso lo stadio Simonetta Lamberti di Cava per conto della Cavese Calcio, svolta, sulla base di quanto risultava da un contratto rinvenuto nella disponibilità di Dante Zullo, da Carlo Lamberti».

Tra i vantaggi e profitti ingiusti realizzati dal clan il procuratore segnala «l'occupazione sine titulo di un fondo in via D'Amico, già condotto dalla famiglia Rispoli e di proprietà della famiglia Montesanto-Carleo, trasformato da suolo agricolo a pista di allenamento per i cavalli, con conseguente realizzazione di un edificio, senza permesso di costruire, nel dicembre 2007 adibito a scuderia, e successiva edificazione di un ulteriore immobile abusivo adibito ad abitazione da Vincenzo Zullo nel 2017». Un secondo gruppo, avente a capo Domenico Caputano, era composto da ulteriori 5 persone ed era «abitualmente dedito alla commissione dei delitti di usura aggravata e di estorsione, talora con ricorso al metodo mafioso». Un terzo gruppo, sempre capeggiato da Domenico Caputano con la partecipazione di 11 persone, «aveva la finalità di gestire una vasta piazza di spaccio sul territorio di Cava».

Tra i numerosi indagati non raggiunti dai provvedimenti cautelari, il procuratore Lembo evidenzia «un elevato numero di persone che rispondono dei delitti di false dichiarazioni al pubblico ministero e di favoreggiamento personale, a riprova della forza intimidatrice esercitata dai componenti delle tre associazioni». (RASSEGNA STAMPA - IL MATTINO)

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA



IL NOSTRO CANALE YOUTUBE





Pubblicità

--NOTIZIE CORRELATE

19/09/2018 - Napoli, si è rinnovato il miracolo di S. Gennaro, il sangue del patrono custodito nelle ampolle si è sciolto alla presenza di migliaia di fedeli. Lieve malore per il cardinale Sepe durante la cerimonia in Duomo forse causato dal caldo

19/09/2018 - Arrestati dai carabinieri due uomini sorpresi a rubare una vettura a Napoli, i due trovati in possesso di attrezzi da scasso e centraline decodificate

19/09/2018 - Scosse di terremoto a Pozzuoli di magnitudo 2.5 e 1.4 poco prima della mezzanotte, il sisma è stato avvertito chiaramente dalla popolazione che è scesa in strada. Tutta l'area flegrea ha tremato

19/09/2018 - Incendio in un appartamento a Pagani (Salerno), salvate dai vigili del fuoco cinque persone componenti di un'intera famiglia. Ignote le cause del rogo che ha distrutto l'abitazione

19/09/2018 - Coltivazione di cannabis indica nel Cilento, due persone originarie di Napoli sono state arrestate dai carabinieri. Scoperte circa 200 piante alte oltre i due metri nel comune di Agnone

19/09/2018 - Fanno esplodere il bancomat di un istituto di credito a Campagna (Salerno) portando via 7mila euro, indagano i carabinieri

19/09/2018 - 'Crack house' scoperta dai carabinieri a Palermo, sei arresti. Sequestrati cocaina e occorrente per la preparazione

19/09/2018 - 25enne nigeriana partorisce e nasconde il feto in un telo coperto da un secchio, è accaduto in un centro di accoglienza ad Auletta (Salerno)

19/09/2018 - Scoppio in un palazzo che ospita migranti, un ferito. La deflagrazione è scaturita da un incendio al piano terra

19/09/2018 - Salerno: operaio precipita da un'altezza di 10 metri mentre era impegnato in alcuni lavori, trasportato in ospedale non è in pericolo di vita

19/09/2018 - Napoli: operazione di polizia a Scampia, trovati 100mila cilindretti per la droga durante controlli e perquisizioni nelle abitazioni della "Vela Celeste"

19/09/2018 - Mafia: 8 arresti in Sicilia per spaccio di droga, disarticolata cabina di regia di spaccio nel quartiere S. Cristoforo

19/09/2018 - Agguato a Bari, il giovane ferito è stato operato, non è in pericolo di vita

19/09/2018 - Arrestato dalla polizia a Castellammare (Napoli) un 35enne che rubò da un'auto una borsa con soldi

19/09/2018 - Segnali di disgelo tra le due Coree, Kim e Moon firmano un accordo per "ridurre le tensioni"

19/09/2018 - Benevento, 21enne trovato in possesso di quattro grammi di marijuana, segnalato alla Prefettura per uso personale

19/09/2018 - Rissa con mazze da baseball tra due gruppi di albanesi, 5 arresti

19/09/2018 - METEO: vortice mediterraneo al Centro-Sud con spiccata instabilità, temporali anche intensi e ventilazione sostenuta, clima ancora estivo

19/09/2018 - Colpito da infarto sul porto di Capri marinaio dell'Amalfi Jet, vivo per miracolo grazie alla perfetta macchina dei soccorsi e alla sinergia tra le reti dell'emergenza

19/09/2018 - Sassi contro auto sulla Pontina per rapinare automobilisti, quattro rom arrestati dalla polizia

19/09/2018 - Aveva rapinato con un complice una farmacia a Napoli, tradito dalle impronte e arrestato dalla Polizia

19/09/2018 - Napoli: cinquanta metri cubi di rifiuti in strada 33enne denunciata dai carabinieri del Noe a Barra

19/09/2018 - Studente e spacciatore a 15 anni, arrestato tra i banchi di scuola dai carabinieri a Lioni (Avellino)

19/09/2018 - Roma, detenuta a Rebibbia lancia figli dalle scale, il secondo bimbo è clinicamente morto. Sospesi i vertici del carcere e vicecapo di polizia penitenziaria

19/09/2018 - Londra, auto investe fedeli davanti a una moschea, tre feriti

19/09/2018 - Accoltella il patrigno per difendere la madre, l'uomo è stato denunciato per maltrattamenti
 
 
SEGUICI SU TWITTER


APPROFONDIMENTO SETTIMANALE

ERUZIONE, TERREMOTO E TSUNAMI IN CAMPANIA

<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1
1
 

 


 


Pubblicita'



<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE NOTIZIE
1
1

 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633