1
OGGI: 23/10/2018 09:08:53 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRINEWS FIERACITTA'
1

CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capriwatch, Vacanze a Capri
youtube
Facebook
twitter
RSS
1
 
CRONACA
Incidenti stradali in aumento, è emergenza a Napoli e Campania



11/10/2018 - È critica la condizione della sicurezza stradale a Napoli e nel resto della regione Campania. Secondo gli ultimi dati ACI-Istat, nel 2017, nell'intera provincia di Napoli si sono verificati 5.625 incidenti stradali che hanno causato 95 morti e 7.325 feriti. Rispetto all’anno precedente, che già era stato caratterizzato da un preoccupante rialzo della mortalità stradale, risultano in crescita sia i sinistri (+2,4%) che i decessi (+4,4%), mentre diminuiscono leggermente gli infortunati (-0,7%). Nell'ambito della provincia partenopea, tuttavia, un discreto miglioramento si registra nel comune di Napoli dove, sebbene aumentino gli incidenti (2.347; +3,2%), contemporaneamente si riducono le loro conseguenze in termini di morti (25; -16,7%) e di feriti (3.109; -0,4%).

Complessivamente, nell'intera regione Campania si registra una recrudescenza del fenomeno incidentalità stradale. Le persone che hanno perso la vita per questo motivo, infatti, sono aumentate di ben l'11% (sono 242 in termini assoluti). In base ai costi generali medi per sinistro stradale, calcolati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, si può stimare che, in Campania, il costo sociale annuo degli incidenti è pari a un miliardo e 200 milioni di euro: in pratica, i sinistri incidono sull'intera collettività con un costo medio pro capite pari a 206 euro all'anno. Si ricorda che, in base alla Convenzione di Vienna del 1968, nelle statistiche ufficiali sono inclusi solo gli incidenti stradali censiti con danni alle persone (morti o feriti) ed i deceduti sul colpo o, comunque, entro il trentesimo giorno dalla data del sinistro.

Aumentano gli incidenti, ma diminuiscono le vittime della strada, con la conseguenza che il tasso di mortalità (numero di morti ogni 100 incidenti) si riduce, passando da 1,3 del 2016 a 1,1 del 2017. Tuttavia, preoccupa il notevole coinvolgimento delle utenze deboli. Il 52% dei decessi è costituito da pedoni ed il 40% da centauri. Riguardo all'età dei soggetti coinvolti, il 44% delle persone che hanno perso la vita in sinistri stradali sono "over 65", mentre il 40% dei feriti ha meno di 30 anni. La guida distratta, quasi sempre dovuta all'uso del cellulare, è la causa principale degli incidenti (27%), mente all'alta velocità va imputata la maggioranza di quelli mortali (60%). La fascia oraria 22-6 è quella più critica: un morto su tre, infatti, si verifica di notte.

Analizzando l'intera provincia partenopea, spicca un dato su tutti: il fenomeno è particolarmente rilevante sulle strade extraurbane dove gli incidenti aumentano dell'11,8%, i feriti del 7,2% ed i morti addirittura del 220%. Cresce il coinvolgimento dei veicoli a due ruote motorizzati (+11,4%), a testimonianza che anche nell'area metropolitana di Napoli i centauri costituiscono la categoria di utenti più esposta: il 38,9% dei morti ed il 39,3% dei feriti viaggia a bordo di una moto o di un ciclomotore. Dopo Napoli, Pozzuoli è il comune con il maggior numero di sinistri e infortunati (rispettivamente 191 e 277); Giugliano in Campania, invece, quello con più decessi (12).

A livello regionale, aumentano gli incidenti (+1,5%) e, soprattutto, i morti (+11%). Solo per i feriti si osserva un lieve miglioramento (-0,9%). Non a caso, il tasso di mortalità in Campania è pari a 2,4, nettamente più elevato dell'1,9 registrato a livello nazionale. Rispetto all'obiettivo europeo del dimezzamento (-50%) del numero delle vittime della strada, da raggiungere nel periodo 2010-2020, la regione sinora fa registrare un decremento di appena il 4,7%, che la colloca al quart'ultimo posto in Italia. Male, in particolare, i tratti autostradali che attraversano la Campania dove il numero dei morti è aumentato addirittura del 41%, tanto da far schizzare il loro tasso di mortalità a 4,2. Tra le province campane, Salerno è quella caratterizzata dal maggior incremento di decessi (+42,1%). (Rassegna stampa - Il Mattino)

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA



I NOSTRI CANALI SU YOUTUBE







Pubblicità

--NOTIZIE CORRELATE

23/10/2018 - Banda del buco smantellata a Napoli dai carabinieri: 12 persone arrestate, 6 i colpi sventati. I malviventi aiutati da un dipendente comunale e da una guardia giurata

22/10/2018 - 25enne travolge e uccide un pensionato, finisce ai domiciliari con l'accusa di omicidio stradale e omissione di soccorso. Il giovane era ubriaco alla guida

22/10/2018 - Prorogata fino alle 16 del 23 ottobre l'allerta meteo della Protezione Civile in Campania, si prevedono ancora precipitazioni e temporali di forte intensità

22/10/2018 - Maltempo a Capri: disagi in varie zone dell'isola, allagamenti a Marina Grande, crollato un muro a Caterola. Il video

22/10/2018 - Maltempo, nubifragi e frane in Sicilia, scuole chiuse nell'Ennese

22/10/2018 - Fermato il buttafuori di una discoteca a Foggia per l'aggressione di un 18enne, il ragazzo sarebbe stato pestato per futili motivi

22/10/2018 - Sequestrati dalla Guardia di finanza di Nola (Napoli) beni per oltre un 1.3mln di euro ad un imprenditore operante nel commercio auto

22/10/2018 - Bomba d'acqua su Capri, 100mm in poche ore. Si tratta di uno degli episodi più violenti avvenuto sull'isola

22/10/2018 - Arrestato dai carabinieri a Napoli il figlio del boss De Luca Bossa, il giovane 19enne lo scorso agosto rapinò un ciclomotore a Corso Garibaldi

22/10/2018 - Maxi sequestro di armi e droga dei carabinieri a Castello di Cisterna (Napoli), l'arsenale composto da mitraglietta, pistole e kalashnikov inviate al Racis per essere esaminate

22/10/2018 - Napoli, pregiudicato ritenuto affiliato al clan Vigilia attivo a Soccavo gambizzato nel Rione Traiano, il 36enne raggiunto da colpi di pistola da due uomini in scooter, indagini della polizia

22/10/2018 - Matrimoni fittizi per il permesso di soggiorno, blitz dei carabinieri a Cosenza, il provvedimento cautelare contro tre persone, altre sei indagate

22/10/2018 - Giugliano (Napoli), imprenditore suicida perchè soffocato dai debiti, arrestati dalla polizia due estorsori, uno di loro è un ex appartenenete alle forze dell'ordine ora in congedo

22/10/2018 - Nascondeva droga in una galleria ferroviaria della tratta Benevento-Napoli, 52enne arrestato dalla polizia. Durante una perquisizione nell'abitazione dell'uomo rinvenuto altro stupefacente

22/10/2018 - Prima neve in Abruzzo, a Ovindoli 25 cm, imbiancati tutti i comprensori sciistici regionali

22/10/2018 - Uccise la moglie a coltellate, condannato a 18 anni. Il delitto lo scorso ottobre nella abitazione della coppia ad Asti

22/10/2018 - Khashoggi fatto a pezzi e trasportato fuori dalla Turchia in un borsone

22/10/2018 - METEO: nubifragi e tempeste di vento al Centrosud, nel weekend tocca a Nord e Toscana

22/10/2018 - Scoperta dalla Guardia di Finanza di Avellino truffa delle false compensazioni, sottratti all’erario oltre 3 milioni di euro

22/10/2018 - Gallipoli, auto finisce fuori strada, muore lo chef Alessandro Nocco

22/10/2018 - Meningite, grave una bimba di nove anni ricoverata a Milano

22/10/2018 - Sono undici i morti per la tempesta tropicale "Vicente" in Messico

22/10/2018 - Eseguite dalla Guardia di finanza di Mondragone (Caserta) tre misure cautelari nell'ambito dell'operazione anticontrabbando denominata Smoke Palace II"
 
 
SEGUICI SU TWITTER


APPROFONDIMENTO SETTIMANALE

ERUZIONE, TERREMOTO E TSUNAMI IN CAMPANIA

<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1
1
 

 


 


Pubblicita'



<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE NOTIZIE
1
1

 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633